4/2/2021

La cooperazione invitata al tavolo regionale della logistica, Legacoop accoglie l’invito

Legacoop Veneto accoglie l’invito dell’assessore Elena Donazzan a far parte del tavolo della logistica come cooperazione. «Siamo pronti a fare la nostra parte e a lavorare insieme, perché siamo consapevoli di essere un attore significativo e centrale. Siamo convinti di poter dare un contributo considerevole per la storia e la conoscenza importanti che abbiamo nella logistica, con l’obiettivo comune di supportare un settore così determinante per il territorio e fare insieme programmazione strategica per garantire lo sviluppo delle imprese e, al contempo, tutelare l’occupazione» ha fatto sapere subito il presidente Adriano Rizzi, rispondendo all’assessore all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione del Veneto Elena Donazzan che ieri ha annunciato la ripresa del tavolo, interrotto nel 2016.

 

«Il mondo della logistica è fatto di tanti soggetti – si legge nel comunicato stampa dell’assessore -, ma, nel tempo, la cooperazione e l’organizzazione in cooperative ha assunto un peso molto significativo. Molto spesso però nel settore della logistica abbiamo a che fare anche con cooperative che possiamo considerare non corrette. Il mondo della cooperazione per primo ci chiede di distinguere tra cooperative buone e cooperative non buone. Aprire al tavolo della logistica anche il mondo delle centrali cooperative ci aiuterà a governare questo aspetto».

 

Su questo versante, da parte dell’organizzazione anche la proposta di una campagna condivisa per contrastare l’illegalità: «Il nostro sarà senz’altro un contributo fattivo pure nel contrasto alle false cooperative, fronte sul quale da anni siamo impegnati sul territorio con azioni concrete nei cantieri e in tutte le sedi possibili e deputate – ha continuato Rizzi –. Perché l’illegalità danneggia in primis la nostra buona cooperazione, operando dumping contrattuale e spingendo fuori mercato chi lavora correttamente e con fatica, rispettando le regole e tutelando i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Sono pratiche che non devono essere accettate: né dalla cooperazione, né dai lavoratori, né dai committenti. Su questo c’è la necessità di agire insieme con una campagna mirata e condivisa di contrasto».

Cerca nel sito

Agenda

Maggio

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
       

Giugno

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

Luglio

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Agosto

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Settembre

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

Ottobre

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Novembre

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Dicembre

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Gennaio

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
       

Febbraio

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
       

Marzo

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Aprile

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Maggio

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Giugno

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Iscriviti alla Newsletter

Multimedia

#lacooperazionenonsiferma | Legacoop Veneto: Nicola Dotto, cooperativa sociale Stefani Sport

Archivio multimedia











1 2 3 4