21/3/2013

Il NO dell’Alleanza delle Cooperative Italiane alla centrale cooperativa di Coldiretti

È di questi giorni la notizia che Coldiretti avrebbe deciso di costituire la sesta centrale cooperativa italiana (UE.COOP).

Una decisione rispetto alla quale anche l’Aci (Alleanza delle Cooperative Italiane) esprime il suo parere nettamente sfavorevole. Così come il presidente di Legacoop Veneto Gianfranco Lucatello: «Mai come oggi è necessario investire sulla rappresentanza unitaria del sistema cooperativo italiano. La costituzione di questa nuova organizzazione, invece, aumenta le divisioni e crea ulteriore frammentazione».  

 

Con UE.COOP - per la quale Coldiretti sta ora cercando di raccogliere il numero minimo di aderenti, di fatto incentivando la pratica della doppia appartenenza associativa - si sceglie una logica opposta rispetto all’Aci, il coordinamento nazionale tra Legacoop, Agci e Confcooperative che ha l’obiettivo di dare più forza alle imprese cooperative a livello locale, nazionale e internazionale.

È precisamente nella cornice di questo disegno sinergico che si inserisce anche il percorso di crescita nel segno delle alleanze sottoscritto da Legacoop Veneto e Legacoop Friuli Venezia Giulia, che hanno messo in rete le proprie eccellenze nei servizi e condiviso alcuni livelli di rappresentanza politico-sindacale. 

Conseguentemente, in merito alla decisione di Coldiretti, Legacoop Veneto sottoscrive in pieno la posizione dell’Aci, chiarita dal presidente Giuliano Poletti: «In una fase nella quale è largamente diffusa la convinzione che sia necessario costruire, anche nel campo della rappresentanza, strumenti che siano in grado di presidiare in modo efficace problematiche complesse quali la globalizzazione dei mercati, la finanziarizzazione dell’economia, la concentrazione della domanda e dell’offerta, la scelta di costituire una nuova, piccola centrale cooperativa va palesemente contro la storia. Questa scelta di divisione, della quale non sono chiare le ragioni e le finalità, è un errore il cui prezzo sarà pagato dagli imprenditori agricoli, dai lavoratori e da tutti i cittadini».

 

 

Cerca nel sito

Agenda

Agosto

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Settembre

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Ottobre

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
       

Novembre

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

Dicembre

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Gennaio

LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Febbraio

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28      

Marzo

LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Aprile

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Maggio

LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Giugno

LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Luglio

LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
       

Agosto

LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Settembre

LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Iscriviti alla Newsletter

Multimedia

#lacooperazionenonsiferma | Legacoop Veneto: Nicola Dotto, cooperativa sociale Stefani Sport

Archivio multimedia











1 2 3 4